La sicurezza al vostro fianco

Taxi

Home / Clienti / Taxi

Anche i taxi operano in contesti ad alta incidentalità dove si trovano a combattere, da professionisti della strada, con dilettanti alla guida e conducenti “della domenica”. Spesso faticano a far valere le loro versioni, anche quando hanno ragione da vendere. I tassisti di Milano, Genova, Roma e altre città stanno apprezzando l’efficacia dei dispositivi Octocam e hanno potuto difendersi con successo in tutte le sedi. Per i tassisti Octocam ha realizzato dei prodotti specifici con doppia telecamera per affrontare anche il tema della sicurezza personale e non solo quello dell’incidentalità.

La linea TAXI di OctoCam ha ottenuto, prima negli Stati Uniti ed ora in Europa, grande interesse da parte del settore taxi.
Secondo una ricerca internazionale riportata recentemente da Inail, la guida dei taxi viene considerate il terzo tra i mestieri più stressanti in assoluto, esposto a rischi continui.
Traffico, possibili incidenti, passeggeri irascibili, malviventi vengono rappresentati come un elemento di “ansia costante” per i conducenti, con il conseguente desiderio di una maggiore serenità sul lavoro.
Il dispositivo non è stato solo apprezzato come testimone oggettivo di ogni evento stradale, ma anche come strumento di sicurezza a bordo, in particolare con il modello TAXI.
Il dispositivo rappresenta in primo luogo una forma di tutela per tutti i taxisti da utilizzare in ogni situazione controversa, poiché la maggior parte dei sinistri è imputabile a comportamenti scorretti al volante di cui spesso gli autisti professionisti non sono responsabili.
La telecamera IR interna del modello TAXI, inoltre, rappresenta un indispensabile dispositivo di sicurezza.
La contemporanea memorizzazione delle immagini, interne ed esterne, oltrechè in maniera automatica, può essere attivata direttamente dall’autista, sia attraverso il pulsante rosso presente sul dispositivo, sia attraverso un pulsante remoto.

I sistemi OctoCam per i TAXI sono diffusi negli Stati Uniti, specialmente nelle città più pericolose (come ad esempio Chicago), garantendo ai tassisti sia maggior sicurezza, sia affidabilità nella ricostruzione dei crash per la definizione delle responsabilità.